close

Sagre

CastelbuonoSagre

Musica, fave e patate gratis alla “Festa di San Giovanni” di Castelbuno

san giovanni castelbuono

La Festa di San Giovanni a Castelbuono (PA) è una tradizionale sagra durante la quale sono messe a bollire nelle quarare (grandi recipienti di rame), per le vie del paese, fave secche e patate che poi saranno offerte gratuitamente a tutti i passanti.

La degustazione gratuita di fave, patate bollite e vino viene allietata anche da giochi tradizionali, gruppi di animazione musicale itineranti. Un rito propiziatorio per l’avvenuto raccolto, di sapore pagano, ma ricco di fascino.

Tra fave appena scolate e fumanti, vino e musica di mandolini, chitarre e fisarmoniche, scorre una festa tra schiamazzi e tanto divertimento, fino a tarda notte.

Un tempo grande importanza rivestiva il rito del cumparatico e del cummaratico. Si può dire che era il vero fulcro della festa.
A Castelbuono esistono tre tipi di “cumpari” e sono quello di coppula o birritta (battesimo), quello d’aneddru (matrimonio) e ù cumpar i San Juvanni. È proprio quest’ultimo il vincolo più sacro che si potesse stringere, il più sentito, un vincolo che legava a vita e con una forza indissolubile. Tramite una formula si diveniva cumpari (tra uomini) o cummari (tra donne); praticamente era un presentare la propria amicizia, tramite San Giovanni, a Dio stesso. Una specie di Sacra unione.

Oggi la Pro Loco, con l’intento di rinverdire questa tradizionale usanza, fornisce ad ogni postazione delle pergamene che potranno essere compilate da coloro i quali manifestano la volontà di contrarre questo legame, tra una degustazione, un bicchiere di vino ed un ballo.

La manifestazione prevede, anche, la premiazione della migliore quarara secondo valutazioni predeterminate e relative all’allestimento, all’ospitalità, alla qualità e gusto dei prodotti offerti alla degustazione.

Il premio per il migliore allestimento consisterà in un’opera di pregio di ceramica artistica dipinta a mano offerta dall’azienda di ceramiche artistiche di Nino Parrucca.

leggi tutto
SagreSan Mauro Castelverde

A San Mauro ritorna la Sagra del Caciocavallo [Programma]

Locandina-A3-sagra-caciocavallo

Dopo tanti anni ritorna a San Mauro Castelverde la Sagra del Caciocavallo.

Ecco il programma dettagliato degli eventi, previsti per il 18 e il 19 Giugno 2016:

18 Giugno, Atrio Chiesa San Mauro Abate

ore 18:00 Inaugurazione delle Mostre: “Le Sagre del 1980-1996” e “Il Caciocavallo Artistico”

ore 18:30 Convegno su “Il PSR occasione di sviluppo dell’Agricoltura?”,                                            intervengono:

Dott. Giuseppe Minutilla – Sindaco di San Mauro Castelverde

Giorgio Pace – Assessore all’Agricoltura Comune di San Mauro Castelverde

Dott.ssa Marialuisa Virga – Dirigente Reg. Assessorato Agricoltura

Dott. Pippo Ricciardo – Dirigente Reg. Assessorato Agricoltura

On. Nicolò Nicolosi – Pres. Reg. “Fare Ambiente”

19 Giugno, Piano San Mauro

ore 09:30 Apertura Stands

ore 10:00 Lavorazione e Degustazione dei prodotti caseari:

A Quagliata

A Tuma

A Ricotta

U Cascavaddru

Inoltre degustazioni di Salsiccia, Olio,“Pani Cunzatu”, Pasta Fresca, ecc…

La Manifestazione sarà allietata dal gruppo Folkloristico “Polis Isidis” di

Polizzi Generosa (PA).

Saranno presenti anche le Auto Storiche a cura dell’Associazione

Il Velocifero – primo Club  affiliato ACI Storico” di Lascari (PA).

 

L’Assessore all’Agricoltura                                                    Il Sindaco

        Giorgio Pace                                                      Dott. Giuseppe Minutilla

leggi tutto
CerdaSagre

35° Sagra del Carciofo – Cerda

sagra-del-carciofo

Va in scena proprio oggi, nel giorno dedicato alla Festa della Liberazione, una delle classiche sagre del territorio:  la sagra del carciofo di Cerda, giunta quest’anno alla sua 35 esima edizione. Un programma molto ricco, quello della manifestazione, con gli appuntamenti che hanno inizio già dalle nove di questa mattina e si susseguiranno fino alle 24.

No stop per tutta la giornata la degustazione del tipico carciofo spinoso cerdese cucinato secondo le ricette tradizionali in varie postazioni in giro per il paese. Dalle ore 10 un omaggio alla 100 esima Targa Florio, evento clou di questa primavera, con una esposizione di auto da competizione a cura dell’Associazione sportiva ASD Targa Racing Club di Totò Riolo.

leggi tutto